Su un percorso nettamente all’altezza dell’importante appuntamento, e’ andato in scena, nella più che mai Nazionalissima Vittorio Veneto, il Campionato Italiano di Cyclo-cross.
Come ovvio in uno degli appuntamenti clow della stagione gli Atleti del D.D. Team Protek non potevano mancare.
Primi a partire le Donne con la milanese Dotti che sebbene abbia fatto una gara a fasi alterne con due grandi ultimi giri e’ riuscita a rientrare nelle Top-Five.
-Peccato per quelle due cadute che mi hanno un po’ demoralizzata-ha detto Jasmine -ma sono contenta del piazzamento.-
Gara successiva quella riservata agli Junior con Bellan che rispettando i pronostici ha chiuso nei primi dieci, con una nona piazza che sa di attestato di stima per la stagione fatta.
-Entrare nei dieci era l’obbiettivo minimo e l’ho centrato. Anche se forse potevo fare qualcosa di più su un terreno a me più congegnate.- ha detto Gabriele.
Dopo la gara riservata agli Junior e’ stata riservata un ora per il Test-Ride di Under23 ed Élite, con i ragazzi firmati DAMA che dopo aver testato materiali e percorso si sono detti pronti ad una grande prova.
La corazzata Nero-Oro ha schierato tra gli Under23 i Fratelli Samparisi e Fumarola, grandissima la gara del trio D.D. Team con Denis che giungeva decimo, dopo una partenza al Fulmicotone che lo portava subito nella Top-Five, e Lorenzo che sino all’ultimo si è giocato una posizione tra i primi 5, chiudendo poi 7^.
Ma il vero capolavoro lo ha firmato Nicolas che dopo una partenza alla grande ha perso parecchio terreno causa due cadute. Ma il Tiranese dimostrando tenacia e grinta ha rimontato posizione su posizione sino a giungere in zona podio. Quando non riuscendo a rispondere all’attacco del Ex team-mate Santini, perdeva terreno sembrava fosse finito il sogno, tuttavia Nicolas ha sfoggiato gli occhi della tigre e dopo un giro di affanno ha dato una accellerata degna dei migliori ed si è riportato sul toscano, che si è poi visto infilare dal valtellinese che da li in poi si è involato in solitaria verso un gradino del podio più che mai meritatissimo per la stagione che Nicolas ha vissuto.
-Per essere il mio primo tricolore di cross mi reputo più che soddisfatto.- ha detto Denis.
-Peccato per quella caduta che mi ha fatto perdere il gruppetto buono, ma sono contento della prestazione.- le parole di Lorenzo.
-Un emozione fantastica salire sul podio tricolore, sopprattutto davanti ad una tale cornice di pubblico e sponsor.- ha confessato emozionato Nicolas -Penso che un gradino del podio sia un buon compenso per la stagione vissuta.-
Finita la gara Under23 e’ stata la volta degli Élite dove il canturino Ursi si è dimostrato in grandissima condizione e dopo aver corso lunga parte della gara in terza piazza ha dovuto alzare bandiera bianca contro il forte ritorno di Tabacchi ed accontentarsi di una Medaglia di Legno, giustissimo premio per una stagione corsa tra cuore e fatica per dimostrare che è e rimane uno dei migliori interpreti della disciplina.
-Sono tornato quello di Prima!- ha riportato contento Fabio -Con un podio la favola avrebbe avuto proprio un lieto fine, però non mi lamento e guardo al futuro!-

-I ragazzi hanno dimostrato attaccamento alla maglia e grande condizione. Sono contento per Nicolas perché un podio lo meritava e per Fabio che ha ritrovato un piazzamento ai suoi livelli- le parole del condottiero degli uomini Nero-Oro Alessio.

Domenica prossima il D.D. Team Protek sarà schierato nella quasi totalità all’ appuntamento di Solbiate Olona, gara ormai entrata nella storia del cross tricolore.

Clearly on a path at the important meeting, and ‘staged in more than ever Nazionalissima Vittorio Veneto, the Italian Championship Cyclo-cross.
As obvious in one of the highlights of the season clow Athletes of DD Team Protek could not miss.
First from the Women with Milan Dotti that even though they raced on and off with two big final laps and ‘managed to fit in the Top Five.
-Too bad for those two falls that I have a little ‘demoralized-said-but I’m glad Jasmine placement. –
The next race for Juniors with Bellan which respects the predictions closed in the top ten with a ninth place who knows sign of esteem for the season done.
-Go into ten was the goal and I hit minimum. Although maybe I could do something more to me than on land equipped. – Said Gabriel.
After the race for Juniors and ‘been given a time for the Test-Ride Elite and Under 23, with the boys signed DAMA that after testing materials and route said they were ready for a big test.
Battleship Black-Gold fielded between Under23 Brothers Samparisi and Fumarola, the great race of the trio DD Team with Denis who came tenth, after starting guncotton that led him straight in the Top Five, and Lorenzo, who was played to the last position in the top 5, finishing 7 th.
But the real masterpiece has signed Nicolas that after a great start to have declined significantly due to two crashes. But Tiranese demonstrating tenacity and determination he recovered position to position until you reach the podium. When failing to respond to the attack of former team-mate Santini, losing ground seemed the dream was over, but Nicolas showed off the eye of the tiger and after a round of flagging gave accelerated and is worthy of the best shows on the Tuscan , which is then seen slip from Valtellina which from then on was stolen in solitary to a place on the podium more than ever deserved for the season that Nicolas lived.
-To be my first tricolor cross Im more than satisfied. – Said Denis.
-Too bad for the fall that made me lose the good group, but I am pleased with the performance. – The words of Lorenzo.
-A great emotion on the podium flag, sopprattutto before such a frame of public and sponsors. – Confessed Nicolas excited-I think that a step of the podium is a good reward for the season lived. –
After the race and Under23 ‘was the turn of the elite where the canturino Ursi proved in great condition and after a long course of the race in third place had to raise the white flag against the strong return of Tobacco and settle for a medal Wood , most just reward for a season of racing heart and effort to prove that he is and remains one of the best interpreters of the discipline.
-I went back to First! – Reported Fabio happy with a podium-the story would have had just a happy ending, but I do not complain and look to the future! –

-The boys showed attachment to the mesh and great condition. I’m happy for Nicolas because he deserved a podium and Fabio who found a placement to its levels-the words of a leader of men Black-Gold Alessio.

Next Sunday the D.D. Protek Team will be deployed in almost all ‘appointment Solbiate Olona, ​​now entered the race in the history of cross flag.

Rimani connesso!

 

Adesso Pagamento a Rate con tasso zero in 10 o 20 rate

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere offerte esclusive e promozioni

Iscrizione avvenuta con successo