Ad un anno dalla vittoria del Campione del mondo Protek Periklis Ilias nella Dolomiti Superbike 2014, la Protek mette a segno “la gara perfetta” nell’edizione 2015 di questa splendida e dura gara, con Tiago Ferreira primo e Periklis Ilias secondo.

Tanta è stata l’emozione, per tutti noi dello staff Protek, nel seguire i preparativi, la concentrazione, il riscaldamento dei nostri atleti per questa magnifica gara.


La Dolomiti Superbike ha un fascino particolare, 113 km di duro percorso, una sfida estrema immersa in paesaggi incantati delle Alpi.

Già dalla partenza il ritmo è stato molto elevato definendo da subito un gruppetto di 7 atleti Elite che si sono staccati dagli oltre 5500 partecipanti alla gara.
Sulla seconda salita Tiago Ferreira, in sella al modello fasciato su misura Protek V9.F, cambia marcia prendendo la guida della gara, imponendo un’andatura aggressiva.
Il nuovo ritmo dettato da Ferreira lascia indietro molti atleti, ma non il compagno Protek Periklis Ilias e Leonardo Paez che seguono il Portoghese.


Periklis Ilias ha preferito gareggiare con lo stesso modello con il quale ha vinto l’edizione precedente di questa gara, il modello front Protek 29SL il telaio più leggero di produzione Protek, solo 950g.

A poco piu’ di metà gara è Paez tenta un attacco seguito a ruota da Ilias. Per molti km Ferreira mantiene il suo ritmo mentre a poco piu’ di 2 minuti dietro di lui Ilias e Paez si danno battaglia continua fino al 90° km quando Ilias riesce con rinnovata forza a staccarsi dal colombiano e riavvicinarsi al compagno di Team Ferreira.

A 4h 26′ Tiago Ferreira taglia il traguardo, seguito poco dopo dal compagno Periklis Ilias.

La gara perfetta! Un gran risultato per la Protek, un’azienda artigianale abruzzese che vince ancora lo scontro con le colossali multinazionali, e lo fa con un risultato sconvolgente, dominando di nuovo la Dolomiti Superbike.

Tiago Ferreira: “Sono molto soddisfatto. È una bella sensazione vincere la Dolomiti Superbike, una delle gare più rinomate e importanti. Mi sono preparato bene e questo oggi ha fatto la differenza. Per gran parte della gara sono stato da solo, perché ho forzato molto l’andatura. Poi sono stato ripreso da Periklis e Paez, ma ho nuovamente attaccato fino a giungere sul traguardo.“

Periklis Ilias: “Sono molto soddisfatto del risultato e anche perché il mio compagno di squadra ha vinto. Mi sono staccato dai primi per due volte, ma poi, con le mie ultime forze, sono riuscito a riprenderli, anche se non sono più stato in grado di tenere il ritmo di Tiago. Stringendo i denti ho sorpassato Leonardo e poi ho dato tutto fino all’arrivo.”

One year after the winning of  the World Champion Ilias Periklis (Protek Team) in Dolomiti Superbike 2014, the Protek struck “the perfect race” in the edition 2015 of this beautiful and tough race, with Tiago Ferreira first and Periklis Ilias second.

A thrill for all of us of the staff Protek, to follow the preparations, the concentration, the heating of our athletes for this magnificent race.

The Dolomiti Superbike has a special charm, 113 km of hard course, an extreme challenge immersed in enchanting scenery of the Alps.

Right from the start the pace was very high from the start by defining a group of 7 Elite athletes who have broken away from the over 5500 participants in the race.

On the second climb Tiago Ferreira, riding model bandaged on measures Protek V9.F, changing gears taking the lead of the race, imposing aggressive pace.

The new rhythm dictated by Ferreira leaves behind many athletes, but not the companion Protek Periklis Ilias and Leonardo Paez who follow the Portuguese.

Periklis Ilias preferred to compete with the same model with which he won the previous edition of this race, the model front Protek 29SL the lightest frame production Protek, only 950g.

A little more ‘than half Paez is attempting an attack followed closely by Ilias. For many kilometers Ferreira maintains its pace while in little more ‘than two minutes behind him Ilias Paez and battle it continues until the 90 km mark when Ilias succeeds with renewed strength to break away from and closer to the Colombian team mate Ferreira.

A 4h 26 ‘Tiago Ferreira crosses the finish line, followed shortly after by fellow Periklis Ilias.

The perfect race! A great result for the Protek, a craft that Abruzzi still wins the fight with the huge multinationals, and does so with a shocking result, dominating again the Dolomiti Superbike.

Approfitta delle offerte Protek!

dal 18/11/2019 al 24/11/2019

V9CPIANETAMTB per uno sconto del 10% sui modelli V9C


dal 25/11/2019 al 01/12/2019

BLACKPROTEK per uno sconto del 8% su tutto il catalogo


02/12/2019

CYBERPROTEK per uno sconto del 20% sull'outlet

Iscrizione avvenuta con successo